Idromele Biellese

Idromele Biellese

L’idromele, dal greco hydor (acqua) e meli (miele), è la bevanda alcolica fermentata più antica del mondo.

Prima ancora dello sviluppo dell’agricoltura, si scoprì che raccogliendo il miele e miscelandolo in acqua, avviene una magia che trasforma questo composto in una bevanda dagli straordinari poteri inebrianti.
Presente in tutte le culture antiche, ha sempre goduto della più alta reputazione, arrivando ad essere considerato la bevanda degli dei.

Anche se negli ultimi secoli sembra essere stato dimenticato, conserviamo ancora alcune reminiscenze come la “luna di miele”.
Questa era infatti il periodo della durata di una fase lunare seguente il matrimonio, dove i novelli sposi brindavano con idromele credendo in sue proprietà afrodisiache e di buon auspicio.

Al giorno d’oggi, grazie alle moderne tecniche di produzione, è possibile ottenere un idromele estremamente raffinato che rispecchia tutte le qualità del miele originario.

Poche cose caratterizzano un territorio quanto la sua vegetazione. Le api, raccogliendone il nettare, creano il miele, che riporta tutti i profumi di quei fiori che circondano i luoghi dove vengono allevate.

Partendo quindi da una straordinaria materia prima come il miele locale, grazie alla lavorazione artigianale in piccole quantità e procedure mirate alla massima qualità del prodotto finale, nasce nel 2018 l’Idromele Biellese.

zoomgeolocalization

CONDIVIDI

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email